Mai sentito parlare del caffè pura arabica Brazil Pulped Natural Coffee?

Stiamo parlando di un’arabica che nasce in Brasile e che ha la particolare caratteristica di essere lavorato con il metodo “Pulped Natural” letteralmente tradotto “naturale spappolato”, un metodo sperimentato per la prima volta in Brasile circa vent’anni fa, dove originariamente si chiamava Cereja Descasada (ciliegia sbucciata), in quanto il processo consisteva nella rimozione della pelle del frutto, prima che il caffè venisse fatto asciugare con quasi tutta la polpa ancora sui chicchi.

Si tratta sostanzialmente di una via di mezzo tra il metodo di lavorazione a secco (naturale) nel quale i chicchi vengono essiccati mentre sono ancora all’interno del frutto; e il metodo lavato (o bagnato) in cui tutti i residui del frutto compresi la pelle e la polpa vengono strofinati ancor prima che il caffè venga asciugato; in quanto presenta caratteristiche sia dell’uno che dell’altro: quali la buona acidità del metodo lavato e la dolcezza e corposità del metodo naturale.

Ma veniamo ora alla cosa che forse più interessa, che sapore ha questo caffè pura arabica?

Il caffè presenta una corposità media e un equilibrio gustativo notevole: l’amaro non prevale sul dolce e vi è una bassa prevalenza di acidità che ricorda la mandorla e il cacao fondente; inoltre con l’aggiunta di zucchero al caffè diventa ancora più evidente il sapore del cacao con una vena di mandorle nel proseguito.

Infine a livello olfattivo, il caffè è molto delicato e presenta una nota agrumata che ricorda il profumo di una buccia d’arancia caramellata.

Che dire?!
Una tazza da esperienza!

Vuoi provarlo? Lo trovi qui!